Colle Bione e Borgata Pianiermo

pubblicato in: Natura, Primo Piano, Turismo | 0

Colle Bione e Borgata Pianiermo - Coazze (TO)Itinerario semplice e ben segnalato, con partenza da Borgata Mattonera a Coazze (1080 mt) e arrivo al Colle Bione (1430 mt), per un dislivello complessivo di circa 350 mt.

È possibile lasciare l’auto nel piazzale dell’abitato di borgata Mattonera per addentrarsi sul unico sentiero evidente, seguendo le indicazioni per Colle Bione. Dopo poco si incontra l’isolata Casa Melia, dalla cui destra il sentiero si addentra nel bosco tra muretti a secco, dal quale si uscirà dopo circa trenta minuti di cammino.

Si raggiunge quindi la borgata abbandonata di Pianiermo, ottimo punto panoramico sulla città di Torino e sui comuni di Giaveno, Coazze, Selvaggio e Trana, e bisogna superare le case mantenendosi a monte e salendo sulla ripida traccia a sinistra.

Si incontreranno due incroci: il primo è quello che unisce il sentiero descritto con quello che sale da Borgata Mura, mentre nel secondo bisogna svoltare a sinistra proseguendo sul sentiero evidente fino a giungere a destinazione.

In cima al colle sono presenti numerosi tavoli da pic-nic, una fontana e una bellissima Cappella dedicata alla Madonna della Neve con relativo bivacco.

Alternativa di partenza

  • Itinerario semplice e ben segnalato, con partenza da Borgata Mattonera a Coazze (1080 m) e arrivo al Colle Bione (1430 m), per un dislivello complessivo di circa 350 mt.

È possibile lasciare l’auto nel piazzale dell’abitato di borgata Mattonera per addentrarsi sull’unico sentiero evidente, seguendo le indicazioni per Colle Bione. Dopo poco si incontra l’isolata Casa Melia, dalla cui destra il sentiero si addentra nel bosco tra muretti a secco, dal quale si uscirà dopo circa trenta minuti di cammino.

Si raggiunge quindi la borgata abbandonata di Pianiermo, ottimo punto panoramico sulla Città di Torino e sui Comuni di Giaveno, Coazze, Selvaggio e Trana, e bisogna superare le case mantenendosi a monte e salendo sulla ripida traccia a sinistra.

Si incontreranno due incroci: il primo è quello che unisce il sentiero descritto con quello che sale da Borgata Mura, mentre nel secondo bisogna svoltare a sinistra proseguendo sul sentiero evidente fino a giungere a destinazione.

Alternativa di accesso al Colle Bione

  • dal Colle Braida fino a prese Brunetto (carrozzabile sterrata) e poi dopo un breve tratto a piedi si giunge al colle o per cresta o da un sentiero più pianeggiante.
  • da Borgata Picco per una ripida strada sterrata prima e un sentiero dopo.
  • da Merlo (per un tratto quota 1000) a Girodera oppure tramite un tratto di sentiero quota mille collegandosi al sentiero che diparte da Picco.