Il Bosco Ugo Campagna

pubblicato in: Natura, Primo Piano, Turismo | 0

Il Bosco Ugo Campagna - CoazzeL’area è dedicata a Ugo Campagna, una delle figure più importanti dell’ambientalismo piemontese. Dopo una prematura scomparsa, l’associazione Pro Natura Torino, di cui era stato presidente dal 1911 al 1974, in sua memoria, decise di procedere con un’opera di rimboschimento di un’area di circa 80 ettari distrutta da un incendio del 1974 e, con il contributo della Regione Piemonte, si è contribuito all’acquisto e alla messa in dimora di 80.000 piantine.

Ad oggi l’area si presenta con boschi misti di castagni, maggiociondoli, faggi, frassini e una zona con una bellissima pineta e diverse macchie a lariceto, l’unica conifera europea che perde le foglie durante la stagione invernale.

Cartina del Bosco Ugo Campagna - Coazze

Non sono molti gli animali che abitano questo bosco. Possiamo però ricordare il timido capriolo e il cinghiale, del quale è facile vederne le tracce del passaggio, ma anche il riccio, la volpe, il ghiro e lo scoiattolo, oltre che numerosi tipi di uccelli, da quelli di piccoli dimensioni ai più grandi rapaci.